Dopo settimane di silenzio, con la Newsletter del 31 gennaio 2019 pubblicata sul sito ufficiale, le Regioni, incuranti dei danni arrecati con la paralisi della contrattazione con un emendamento incostituzionale e perfino retroattivo, si vantano della “bravata”, nonostante il legislatore stia già correndo con urgenza ai ripari per emendare una iniziativa sciagurata.

Continua a leggere  QUI IL COMUNICATO STAMPA  COSMED 

Per consultazione, ecco gli allegati citati nel comunicato:

ALLEGATO 1

ALLEGATO 2