Fedirets ha elaborato, dopo la firma dell’ipotesi, un opuscolo sul CCNL 2016-2018 – DIRIGENZA FUNZIONI LOCALI – che puoi  leggere o scaricare         DA QUI – IL NOSTRO CONTRATTO IN PILLOLE

Potrà essere, crediamo, un valido aiuto per comprendere e far comprendere i punti salienti del nostro contratto così atteso per tanti anni.

Per consultare e avere a disposizione il testo integrale del contratto siglato da tutte le sigle  CLICCA QUI

 

FEDIRETS e COSMED, in vista della riapertura della contrattazione del pubblico impiego 2019/2021, hanno richiesto  oggi  un incontro urgente per l’approfondimento della delicatissima e strategica tematica del’applicazione del comma 687, anche per ottemperare  ALLA RACCOMANDAZIONE APPROVATA ALL’UNANIMITA’ DALL’AULA DEL SENATO  CHE PUOI LEGGERE QUI 

 

Puoi leggere di seguito  le note congiunte inviate:

al Ministro della Funzione Pubblica, al Capo Gabinetto della Funzione Pubblica, al Capo della Segreteria Tecnica della Funzione Pubblica;

 

al Presidente Comitato di Settore Regioni-Sanità ;

 

al Ministro della Salute, al Sottosegretario di Stato alla Salute, al Capo Gabinetto del Ministro alla Salute, al Capo della Segreteria Tecnica del Ministro della Salute, alla Direzione Generale delle professioni sanitarie del SSN del Ministro della Salute e delle Risorse Umane

Oggi 24 Luglio 2020 Fedirets ha preso parte insieme a Cosmed alla riunione da remoto con il ministro Dadone per la definizione del protocollo di sicurezza in vista della ripresa ordinaria delle attività della PA.

SCARICA QUI il Comunicato stampa Cosmed e QUI IL PROTOCOLLO nella versione approvata stamane e che verrà siglato dalle Confederazioni sindacali nei prossimi giorni.

Il Ministro ha tenuto a ribadire la necessità di continuare, strutturandola, la positiva esperienza dello SW preannunciando a breve incontri sindacali per definirne gli aspetti operativi.

Nel prendere la parola con il Ministro Dadone, si è cercato di evidenziare la positiva esperienza del nostro CCNL, primo contratto nazionale ad essere discusso e firmato da remoto, come di un esempio da perpetuare ma anche per chiedere di prendere a cuore la sollecita definizione dell’iter di approvazione definitiva del CCNL considerato che i 15.000 dirigenti delle funzioni territoriali sono ormai nell’11° anno di attesa del nuovo contratto.

Risponde di essere stata informata da ARAN del grande risultato ottenuto nel nostro tavolo, che accoglie molto positivamente e che farà quanto in suo potere per la rapida definizione del CCNL.

Con la sentenza   n°2020/04600  della V° Sezione del Consiglio di Stato in s.g., Fedirets, Sez. Direts, nella componente regionale Direr Dirl Lazio, con l’Avv.to Domenico Tomassetti, ha ottenuto – all’esito di un lungo e complesso contenzioso – una importante vittoria sul fronte delle corrette modalità di conferimento degli incarichi dirigenziali a personale non di ruolo delle Regioni ai sensi dell’art. 19, comma VI del D. Lgs. n. 165/2001.

In particolare, accogliendo tutte le censure formulate dalla difesa della Direr Dirl Lazio, il Consiglio di Stato ha accertato l’illegittimità delle procedure di conferimento poste in essere dalla Regione Lazio in relazione a ben 48 incarichi dirigenziali, conferiti ad altrettanti soggetti esterni all’amministrazione in assenza dei presupposti di legge ed in aperta violazione della normativa vigente in materia.

 

CONTINUA A LEGGERE QUI IL COMMENTO INFORMATIVO DELLA SENTENZA

Riportiamo la notizia dell’importante vittoria del nostro Sindacato. Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso della Regione Lazio contro la nostra componente Direr Dirl Lazio, definendo illegittime ben 48 assunzioni di dirigenti esterni.

      Pubblichiamo il  testo finalmente siglato

                          (CLICCA QUI) 

dell’Ipotesi CCNL triennio 2016/2018 dell’ Area Funzioni Locali – Dirigenti delle Regioni ed Autonomie locali, Dirigenti professionali, tecnici ed amministrativi del SSN e Segretari comunali e provinciali.

Intorno alle  18,00 di oggi si è conclusa, con la sottoscrizione dell’ipotesi di accordo, la lunga e difficile trattativa per il CCNL 2016-2018 della neonata Area Funzioni Locali, che per la prima volta (e speriamo per molto tempo ancora!) ha riunito i circa 15.000 dirigenti delle funzioni tecnico amministrative che lavorano nelle PP.AA. dei territori (Regioni, EE.LL, SSN, segretari comunali e provinciali).

Clicca QUI per il resoconto della trattativa odierna e Clicca QUI  per le tabelle excel delle cifre degli aumenti tabellari e degli arretrati lordi che ne scaturiscono fino al 31/12/2019.

 

 

Si è tenuta oggi, 14 Luglio 2020, un’altra riunione in videoconferenza con l’Aran.

Il testo è ormai quasi completato, tranne qualche puntino di sospensione da riempire con i valori degli incrementi contrattuali da corrispondere.

Confidiamo nella possibilità di arrivare in tempi brevi al traguardo, siamo già stati convocati per dopo domani, 16 luglio, sempre in videoconferenza.

LEGGI O SCARICA DA QUI IL COMUNICATO DELLA RIUNIONE DI OGGI

Condividiamo  un’importante vittoria per il nostro Sindacato, risultato di un grande lavoro.

I giudici della Corte dei Conti – Regione Sicilia – hanno condannato due ex governatori della Sicilia, Raffaele Lombardo e Rosario Crocetta, insieme a 12 ex assessori delle loro giunte. Dovranno risarcire le casse della Regione per la nomina e la riconferma di Patrizia Monterosso a direttore generale dell’Ente, perchè ritenute illecite.

L’azione della Procura Regionale della Corte dei Conti  trae origine dalla formazione dell’autonomo fascicolo aperto a seguito di specifica segnalazione di danno proveniente dalla  Di.R.Si.-  Dirigenti Regione Siciliana (DIRER-SIDIRSS SICILIA), di cui il Procuratore Albo ha riconosciuto la evidente fondatezza agevolmente constatabile da una serena lettura della normativa di riferimento”.

CLICCA QUI PER UNA SINTESI DELLA SENTENZA  n° 346/2020 del 6/7/2020 – Corte dei Conti-Sezione Giurisdizionale per la Regione Siciliana.

 

 

Si è tenuta oggi, 8 Luglio 2020, una lunga videoconferenza con Aran per esaminare tutto il testo della bozza di CCNL e avviare la negoziazione verso la conclusione, che è prevedibile nel corso del corrente mese.

CLICCA QUI PER LEGGERE O SCARICARE IL COMUNICATO FEDIRETS CON IL RESOCONTO DELLA RIUNIONE